venerdì 19 ottobre 2012

Torta al cocco di Benedetta Parodi "all' intollerante"

Oggi vorrei riaddolcirvi, visto che sono mancata per troppo tempo.
Cosa c'è di meglio di una torta?

Guardo sempre volentieri Benedetta Parodi in televisione, la trovo simpaticissima e spontanea e quel suo essere a volte maldestra tira su il morale a chi, come me, non si considera proprio un cuoco.
Le sue ricette sono spesso veloci e pratiche e penso che il suo successo sia proprio questo!
Ormai abbiamo sempre meno tempo ed è difficile cucinare come le nostre nonne!
Per noi intolleranti il problema è ancora maggiore: tempo ristretto e, oltre a dover cucinare, dobbiamo trovarci anche delle alternative! Dei Mc Gyver della cucina insomma...

Basta chiacchiere, sono qui a lamentarmi del troppo poco tempo e ne butto via senza darvi la ricetta, non va bene!
Eccovi quindi una torta veloce, buonissima e già "alternativa".


Ingredienti:

250 gr. di farina di cocco
1 bustina di vanillina
150 gr. di zucchero
3 uova
latte di soia q.b.
1 bustina di lievito per dolci
Zucchero a velo q.b.

Sbattete le uova e lo zucchero, aggiungete la vanillina.
Aggiungete la farina di cocco e mescolate bene.
Ammorbidite l' impasto con del latte di soia (la ricetta "vera" dice di aggiungere 450 ml di panna, essendo il latte più liquido ne accorrerà molto meno, andate ad occhio) finchè l' impasto non diventerà morbido ed omogeneo, ma non liquido.
Fate riposare un pochino, in modo che la farina di cocco assorba bene il latte, eventualmente aggiungetene ancora un pochino.
Quando l' impasto sarà pronto aggiungete la bustina di lievito ed infornate a 180° per circa 30 minuti.
Una volta sfornata, secondo la ricetta originale, basterà una spolverata di zucchero a velo e sarà pronta!

Volete un' alternativa?

Procuratevi una lattina di ananas, e frullatene qualche fetta insieme a poco succo.
Tagliate a metà la torta, spennellate entrambi i lati con il succo dell' ananas ed aggiungete uno strato di ananas frullato.

Se aggiungete l' ananas fatela riposare in frigorifero prima di assaggiarla, il freddo risalterà la vostra farcitura.

Io avevo anche aggiunto sopra dei riccioli di cocco disidratato, ma quel noioso del mio "tollerante" non ha apprezzato, quindi nemmeno ve lo consiglio! :)

Buon appetito!

Con questa ricetta partecipo al contest:


5 commenti: