martedì 20 novembre 2012

Vellutata di verza viola

Avete mai visto nei supermercati la verza viola? Io non ci avevo mai fatto caso, nemmeno sapevo della sua esistenza...
Poi un giorno, girovagando per il supermercato, mi imbatto in questa palla gigante viola scuro e ne rimango troppo incuriosita per non comprarla.
Una volta a casa ho deciso di optare per un test rapido, una vellutata.
Solitamente non si sbaglia mai se si prova una vellutata con una verdura a scelta :)
Il risultato? Un piatto delicato e buonissimo, e di un colore davvero carino!
Provatela! E' davvero eccezionale con questi freddi!

Ingredienti per due persone:

1/2 verza viola
1 cipolla grande
1 dado vegetale
Panna di soia
Olio extra vergine di oliva
Pepe nero

Mettete a bollire dell' acqua con il dado vegetale, aggiungete poi la cipolla e la verza.
Non è necessario tagliare tutto in un modo particolare, tanto verrà frullato.
Fate cuocere fino a che la cipolla e la verza saranno ben stufati.
Fate asciugare bene il tutto, poi frullatelo.
Aggiungete un goccino di panna di soia, proprio poca.
Impiattate la vellutata ed aggiungete, se vi piace, un filo d' olio extra vergine di oliva a crudo e del pepe nero.

Io prima di fare asciugare il tutto ho prelevato un pochino di brodo e l' ho usato per fare i tortellini al tollerante...
Come potete notare il colore è un po' "inquietante" ma sia io che lui abbiamo spazzolato il piatto! ;)
Buon appetito!

30 commenti:

  1. Neppure io ho mai notato la verza viola...strano perchè tutto ciò che è viola mi piace!!!
    Bellissima la vellulata, molto chic, mentre il brodo con i tortellini è davvero inquietante..andrebbe bene per Halloween: occhi di drago in sangue di strega... ahahahahah
    Se la trovo ci provo pure io...chissà che faccia faranno i figli/marito... °_°

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La verza viola diventa blu una volta cotta! Ecco perchè il colore del brodo è così inquietante!!! Ahahahah
      Mentre la vellutata è un più carina per l' aggiunta della panna di soia ;)
      Non ti dico la faccia quando ha visto quel brodo il tollerante ahahahahah

      Elimina
  2. Sì, mi è già capitato più volte di vederla e assaggiarla, strana all'apparenza, ma poi il sapore che presenta è ottimo, come ti dicevo in mb, ho visto una ricetta similare in tv, per cui la cercavo, dato l'alto interesse che mi aveva suscitato, grazie.
    Lorenzo D.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per aver lasciato un commento da entrambe le parti :)
      Sono molto contenta di esserti stata utile, se la provi fammi sapere!
      A presto :)

      Elimina
  3. Buone! Entrambe le ricette :)

    Io uso spesso questa verdura per fare il risotto, viene bello colorato e saporito :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava! Che idea! Non avevo proprio pensato ad un risotto....proverò ;)

      Elimina
  4. Risposte
    1. Grazie! Fammi poi sapere com'è andata :)

      Elimina
  5. wow..che bel blog!! Pieno di cose utili ed interessanti!!
    Come questa verza viola usata per la zuppa!! Da provare..
    Ciao io son Valeria ed ho scoperto il tuo blog grazie all'iniziativa di Kreattiva...
    Se vuoi fare una visitina anche al mio blog.. ti aspetto!!
    http://valeriatelier.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, piacere di conoscerti....ora passo a trovarti :)

      Elimina
  6. si presenta benissimo!!

    da me c'è un nuovo post? ti va di passare? mi farebbe molto piacere :)

    RispondiElimina
  7. fino ad ora ho cucinato le carote viola, le patate viola, ma la verza ancora no, buona, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ho mai trovato nè le carote nè le patate invece :(

      Elimina
  8. Ciao ho scoperto il tuo blog grazie all'iniziativa di Kreattiva, ti seguirò volentieri, un bacione ^_^

    RispondiElimina
  9. Ciao, ho scoperto il tuo blog su kreattiva, e mi piacere di diventare tua follower.
    Io questa verza viola non l'ho mai vista, o forse, come te, non ci ho mai fatto caso!! La prossima volta starò più attenta alla sua presenza e se la trovo copierò la tua ricetta!! se ti va passa a trovarmi, mi fa tanto piacere se passi. ti lascio il link
    http://nailartbyrachele.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, piacere di conoscerti!
      Sono contenta che ti piaccia il mio blog, ora passo a visitare il tuo...già il nome mi piace! ;)
      A presto

      Elimina
  10. Mi piace il tuo blog e ti seguirò con moltissimo piacere!!!!! :-)
    Lia

    RispondiElimina
  11. ...traigo
    ecos
    de
    la
    tarde
    callada
    en
    la
    mano
    y
    una
    vela
    de
    mi
    corazón
    para
    invitarte
    y
    darte
    este
    alma
    que
    viene
    para
    compartir
    contigo
    tu
    bello
    blog
    con
    un
    ramillete
    de
    oro
    y
    claveles
    dentro...


    desde mis
    HORAS ROTAS
    Y AULA DE PAZ


    COMPARTIENDO ILUSION


    CON saludos de la luna al
    reflejarse en el mar de la
    poesía...




    ESPERO SEAN DE VUESTRO AGRADO EL POST POETIZADO DE LABERINTO ROJO LEYENDAS DE PASIÓN, BAILANDO CON LOBOS, THE ARTIST, TITANIC SIÉNTEME DE CRIADAS Y SEÑORAS, FLOR DE PASCUA …

    José
    Ramón...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gracias José por su verso y por venir a verme en este blog.
      Mi bisabuelo era español, Gijón. Por desgracia, no tuvimos tiempo de conocerlo bien y aprender de él españolas.
      Para ello estoy usando el traductor de Google para responder a sus comentarios, espero que he escrito bastante correcto :)
      ¡Hasta pronto! :)

      Elimina
  12. Bella la vellutata e bello il blog!!!Comincio a seguirti anche io!!
    Patrizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Patrizia, mi fa molto piacere essere utile :)
      Piacere di conoscerti ;)

      Elimina
  13. Brava, molto gustose le tue ricette. Un bel modo di usare la verza viola, io di solito la mangio solo nel insalata, condita con olio extravergine d’oliva, aceto bianco e sale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Emma, sempre molto gentile :)
      Non sapevo fosse buona cruda....proverò sicuramente!

      Elimina
  14. Ciao,
    ho trovato il tuo blog tramite Kreattiva "Fatti conoscere". Molto bello il tuo blog,complimenti! Continuerò a seguirlo. ^_^

    Io il cavolo viola lo adoro, sia nelle zuppe che nelle insalate, da crudo avendo l'accortezza di non prendere le coste troppo dure e di tagliarlo fino. Mi piace anche metterlo nel risotto o mescolato ad altre verdure in padella.
    Buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      Grazie per essere passata a trovarmi! :)
      Kreattiva ha realizzato davvero una bellissima iniziativa!
      Devo provare qualche tuo consiglio allora ;)
      A presto!

      Elimina